GT6: prevedibile vespaio per le microtransazioni…E’ giustificato?

i1o4amfl2zZKeSB

 

La notizia ha meno di 24 ore ma ha prodotto più discussioni di caratteristiche positive come il migliorato sistema di controllo/guida, stiamo parlando infatti dell’annuncio delle transazioni di denaro che tramutano il reale in virtuale (paghi tot euro e ottieni tot crediti).

Personalmente sono molto sorpreso di questa cosa, vista la frenesia con cui si duplicavano auto, hackeravano salvataggi e si baravano le prove a tempo online su GT5 (parlo al passato di problematiche attuali, solo perchè considero GT6 “praticamente” uscito).

La prima questione da considerare è la facoltà di scelta: se non sarò obbligato a spendere soldi reali per quelli virtuali, non me ne fregherà nulla. Dato che questa cosa è certa, dato che sarà sempre possibile rifare una gara per guadagnare i soldi necessari a comprare quello che ci serve, i toni della questione si smorzano subito, dando però la possibilità a chi ha poco tempo di giocare di potersi comprare l’auto, la tuta, la nitro (eh si, torna anche lei..) che cerca per sentirsi appagato.

La seconda questione da considerare è la soddisfazione che viene dall’ottenere qualcosa di importante, ad esempio la collezione completa di auto, caschi da gara, tute, ecc.., senza spendere altri soldi: io su GT5 ho meno patenti d’oro di tanti altri, ho ottenuto tutte le auto dopo tanti altri, ho solo 3 bronzi sulle sfide di Vettel, ma è tutta farina del mio sacco…magari non ho il Platino come quello che si è hackerato il salvataggio, ma nessuno potrà mai accusarmi di aver barato in qualche aspetto del gioco, sono soddisfatto, mi sono divertito con GT5 e questo è quello che conta.

Il terzo aspetto è che Polyphony Digital e Sony saranno più ricchi: cavolo ma se falliscono io non potrò giocare a GT7, oppure GT7 sarà peggiore se dovranno operare ad un taglio di budget, magari non avranno le risorse da spendere per supportare GT6 per i prossimi anni o più semplicemente non avranno i soldi per pagare le licenze delle piste e della auto che tutti noi vogliamo (e che hanno un costo elevato)! PD deve prosperare, così come la Sony, affinchè io possa godere di giochi sempre migliori e magari assumere quel personale extra che serve per accorciare i tempi di sviluppo, quindi se questo sistema funziona andrà anche a nostro vantaggio!

Per me è tutto di guadagnato, se riesco “non spenderò soldi per comprarmi i soldi”, piuttosto vorrei prendermi gran parte dei DLC che aggiungono nuove piste e auto, magari altri per i più disparati motivi vorranno completarlo il prima possibile…il mondo è bello perchè è vario e non sono questi i problemi della vita, ora c’è ancora qualche giorno da aspettare, poi giù tutti a giocare e a divertirci con questo magnifico gioco!

Buon GT a tutti!

Annunci
  • Trackback are closed
  • Commenti (2)
    • ciscotn
    • 19 novembre 2013

    la cosa delle microtransazioni non è del tutto sbagliata, il fatto sta nel trovare compromessi… ad esempio: se fanno costare alcune cose troppo in valuta del gioco, molti saranno “spinti” a comperare la cosa che magari costa solo pochi euro oppure viceversa se i crediti del gioco costeranno troppo nessuno li prenderà; è tutta una questione di bilanciamento.
    Comunque credo che si troveranno modi facili per far soldi giocando normalmente (vedi indianapolis con redbull in GT5) quasi nessuno utilizzerà le microtransazioni.

    Concordo cmq che è molto meglio fare le cose con calma e godersele che non pagare ed avere tutto subito.

    Io son arrivato a platinarlo con quasi tutto “lavoro” fatto da me; a parte 2 ori con la redbull che mi son fatto fare da un amico col volante, ho collezionato tutte le auto, tute, museo ecc.. e la soddifazione era tanta, farlo con un salvataggio o pagando penso sia molto meno gratificante.

  1. condivido pienamente il tuo pensiero 😉

Devi essere connesso per inviare un commento.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: