GT6: Analisi della demo

gt6anniversary

 

Finalmente ci siamo, abbiamo potuto mettere le mani sul nostro primo scorcio di GT6, ovvero quella demo che ci da accesso alla GT Academy 2013.

Appena lanciata, troviamo una novità assoluta per la serie, ovvero Lucas Ordonez che ci introduce nel gioco con un giro a Silverstone. La pista rende incredibilmente bene e seppure all’inizio i tasti per accelerare sono diversi da quelli abituali, la guida procede in modo molto soddisfacente.

Arrivati al menù, è sempre Lucas ad illustrarci i primi eventi, l’acquisto della prima vettura e via così fino agli eventi speciali per il 15° anniversario.

I caricamenti del menù sono finalmente veloci e la grafica ha subito un evidente aggiornamento, le ombre scalettate sono solo un brutto ricordo e c’è la sensazione è di una maggiore nitidezza su schermo.

Per quanto concerne la guida, in questi ultimi giorni ho ripreso GT5 per recuperare dei vecchi eventi e riprendere la mano, ma la maggior fluidità di movimento del mezzo è apprezzabile fin da subito, tanto che finalmente riesco a sentire la macchina in maniera più reale (guido con il dualshock) al punto da migliorare tutti i miei tempi togliendo gli aiuti (a parte l’abs a 1).

Complessivamente ho fatto le 4 gare, riscontrando un miglioramento dei vecchi circuiti, e 2 volte tutte le 7 prove a tempo, la prima volta con gli aiuti, la seconda senza. Anche senza cercare il tempone la differenza da GT5 è evidente.

Una nota particolare la dedico a Silverstone: sarà per il recente GP di F1 con le Pirelli “esplosive”, sarà perchè con il nuovo motore ogni volta che acceleravo sopra i cordoli mi partiva il culo, ma cavolo mi pareva davvero di starci dentro e mi sono proprio divertito.

Ultima nota allo specchietto retrovisore quando si guida dal paraurti: non è più un rettangolo! Era un dettaglio insignificante ma ora che è più stondato lo ho apprezzato davvero tanto!

Questo GT6 è più di un semplice affinamento di GT5, è un gioco nuovo che migliora molte cose rispetto al passato, bello! Non vedo l’ora di poterci mettere le mani sopra!

Annunci
  • Trackback are closed
  • Commenti (1)
    • ciscotn
    • 3 luglio 2013

    Non sono molto daccordo con alcune tue opinioni… la grafica è si cambiata ma veramente poco, solo un piccolo aggiornamento rispetto a GT5 più che altro sono stati migliorati gli effetti luce.

    Per me dopo aver provato la demo mi sembra sempre più un GT5 versione 2.0… mi aspettavo (e mi aspetto ancora visto che è una demo) qualcosa di meglio.
    Io giocavo anche su GT5 senza aiuti e non riesco a rendermi conto della fluidità di movimento aumentata o miglior controllo auto… mi sembra molto simile (per non dire uguale) a GT5.

    Per fare un seguito secondo me si devono mettere novità sostanziali o somiglierà troppo ai giochi “stagionali” come fifa, pes, ecc… in cui cambiano solo pochi dettagli giusto per uscire ogni anno con le rose aggiornate e vendere un gioco nuovo.

    Personalmente avrei preferito patch/DLC per GT5 ma si sa che gli intoiti sarebbero minori e per questo hanno preferito creare un gioco simile e cambiargli nome.

    Di miglioramenti sostanziali per creare un gioco “nuovo” ce ne sono tanti e purtroppo molti li hanno lasciati perdere… spero almeno in un netto miglioramento degli eventi atmosferici in GT6 visto che per i danni ci dobbiamo mettere una pietra sopra.

    Il mio commento non vuole essere solo negativo ma proprio per migliorare un gioco bisognava agire sui grandi difetti che sembrano invece non essere stati presi in considerazione… e ripeto è sempre una demo, si spera che il gioco porti veramente qualcosa di nuovo ma per me al momento è una delusione.

    PS: visto la nota positiva degli specchietti ti segnalo una nota negativa… le opzioni di guida hanno lo stesso “bug” di GT5, se le cambi restano fisse per le sucessive gare tranne la trazione che si deve impostare gara per gara… secondo me da questo si vede come abbiano fatto un puro “copia incolla” da GT5.

Devi essere connesso per inviare un commento.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: