Gran Turismo Monitors: Patente

Cari amici, come sempre il fine settimana cerchiamo di fare il punto su alcune questioni riguardanti la serie di GT.

 Oggi vorrei affrontare un argomento credo piuttosto importante e mi piacerebbe sapere qual’è la vostra opinione in merito alle famigerate prove patenti. L’idea di questo argomento nasce dal fatto che anche io stò facendo delle prove per la patente, solo che in questa non vi sono argenti o ori, ne tantomeno curve da affrontare ad velocità elevata, poichè il pullman (patente D) necessita dei suoi spazi di manovra (sono sempre 13 metri di veicolo!!!) considerazioni personali a parte su quanto sia divertente guidare questo mezzo, mi sono sempre chiesto il significato delle patenti in gran turismo. sono state messe li per un ruolo propedeutico, ovvero per far apprendere le tecniche di guida, oppure per rendere la scalata verso la vetta estrema il più ardua possibile?

questo pensiero nasce da 3 cose che ho osservato in questi anni:

1) fino a gt4 le patenti erano obbligatorie e ti imponevano di prenderle o immediatamente oppure facendo la scalata verso gare via via più difficili

2) in gt4 prologue le prove delle patenti erano accompagnate da una interessante descrizione della tecnica di guida il che più che un gioco sembrava una vera e propria lezione con teoria e pratica

3) con gt5 abbiamo assistito ad una sostituzione delle patenti con gli eventi speciali, con un effetto a mio avviso più positivo (molto bella la scuola nascar). tali patenti sono inoltre diventate più semplici e alcune prove (patente S specialmente) sono addirittura ridicole.

quindi quello che oggi chiedo a voi è se le patenti vi hanno davvero trasmesso qualcosa, se avete realmente appreso la tecnica di guida giusta in quel percorso, oppure se avete affrontato le prove più per levarvele di torno il prima possibile che per guidare bene. infine vi chiedo se la scelta di mettere in penombra le patenti di GT5 si sia rivelata una mossa giusta favorendo eventi speciali o il divertimento online più diretto.

dite la vostra opinione che sta sicuramente a cuore!

account psn: aleppio22

Annunci
  1. beh a mio parere ho trovato realmente utili le prove speciali nascar mi hanno aiutato molto ma le patenti quelle normali le ho trovate solo come una seccatura da fare per forza per completare completamente il gioco e di conseguenza poco utili.

    • quoto completamente…..a me sono servite solo per ostacolare la corsa al platino anche se ora le ho tutte e 60!

  2. Salve a tutti, è da qualche che mese che ho scoperto il blog, che lo seguo, e alla fine ho deciso di condividere questa passione, che è anche mia, registrandomi 🙂

    Dico la mia: è innegabile che la “patente” appaia un impianto arcaico agli occhi di molti, nel tempo la novità tramandata dal primo Gran Turismo è andata drammaticamente scemando. Nonostante tutto mi verrebbe da storcere il naso nel constatare una futura uscita della serie priva di questa modalità. Gran Tursimo 5 è, come da tradizione, un’esperienza ludica complessa e molto variegata, si trascorrono ore a godersi tutte le sue innumerevoli sfumature (non solo sfrecciare sull’asfalto). La patente, non più base di partenza/tutorial forzato, aiuta a parer mio a rendere scorrevole, fluido se vogliamo, il percorso di sviluppo e completamento del gioco.
    Un’incipit a migliorarsi, a tornare indietro, senza l’inaccessibilità dei primi capitoli. Senza contare che per i meno esperti rimane un aiuto prezioso per affrontare alcune sessioni di gara.
    Per quanto mi riguarda la reputo profondamente legata al nome stesso della serie, ma probabilmente anche una evoluzione più “intelligente” la renderebbe maggiormente godibile: partire dalle basi vere della guida, un percorso urbano, simulare una manovra di parcheggio, per poi passare gradatamente a prove sempre più impegnative (uso del freno a mano, controsterzo, sbandata controllata, ecc…), tecniche di guida efficaci e diverse per la pista (le traiettorie non sono tutte uguali, c’è chi predilige staccare forte, chi invece opta per un approccio meno brutale, far scorrere l’auto per accelerare più forte in uscita) e magari un’interfaccia meno fredda (ad es. un istruttore che ci accoglie nella sua scuola, proprio come avviene in alcuni eventi speciali, davvero molto coinvolgenti). Quindi addirittura ampliarla e renderla più appetibile con sezioni dedicate all’elaborazione (le poche nozioni presenti a corredo delle modifiche effettuabili le trovo incomplete e spesso creano imbarazzanti equivochi).

    Scusate se non sono stato propriamente prolisso…

  1. No trackbacks yet.

Devi essere connesso per inviare un commento.
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: